Patrick Clair di Antibody-TV firma la direzione creativa della sigla di una delle serie più discusse degli ultimi anni, True Detective. La tecnica, in cinematografia e fotografia chiamata esposizione multipla, permette di comprendere lo stato in cui vivono i protagonisti della serie, attraverso la sovrapposizione di più immagini, ottenute in diverse esposizioni. Industrie ed inquinamento rendono il contesto volutamente perfetto per le persone che ci vivono: Lousiana anni '90, uomini corrotti dal vizio, in bilico tra il desiderio di comprendere se stessi e le contraddizioni di una città in cui regnano omertà e corruzione.