Hei Viola, come procede la tua fase 2?

Potresti approfittare del clima più rilassato per uscire a fare una corsetta, oggi infatti non c’è il rischio che qualcuno si affacci alla finestra per dirti di tornare a casa.
Ormai tutti l’hanno capito: i runner sono stati il vero problema in tutta questa faccenda, e di fatto si sono rivelati molto più pericolosi del Covid.
Però adesso abbiamo imparato che bastano due metri di distanza e un po’ di diffidenza per tenerli sotto controllo.
Sei una runner, oppure ami andare in bicicletta?
Da quando è iniziata la fase 2 hai tutto il diritto di farlo senza sentirti giudicata.
Siamo un grande Paese.

Ad ogni modo mi auguro che tu non lo faccia, non sai quanta paura mi fanno i runner.

Ma parliamo d’altro.
Parliamo di qualcosa, o meglio di qualcuno che di sicuro - a differenza dei runner - ha dovuto cambiare le proprie abitudini a causa della pandemia.
Certo, tutti noi abbiamo dovuto farlo, ma quali saranno le conseguenze di tutto questo sul futuro dei più giovani?